Nigeriano rientra clandestinamente in Italia, arrestato dai Carabinieri

1 aprile 2011

Alcuni mesi fa, dopo essere stato arrestato dai Carabinieri di Città di Castello per inottemperanza al decreto di espulsione, un cittadino nigeriano di 30 anni, clandestino, era stato espulso dall’Italia. Si era recato quindi in Francia per poi tentare di far rientro nel nostro Paese. Il tentativo però non andò a buon fine; fu fermato al confine e fatto rientrare oltralpe.
A quanto pare però, per nulla scoraggiato, è successivamente riuscito ad entrare clandestinamente in Italia. Ieri sera una pattuglia della Stazione Città di Castello lo ha incontrato per strada, riconosciuto ed immediatamente fermato, accompagnandolo in caserma.
Gli accertamenti hanno confermato che M.L. aveva violato il divieto di rientrare in Italia prima dei 10 anni dall’avvenuta espulsione. Per tale motivo è stato arrestato. Dopo una notte trascorsa in camera di sicurezza, l’uomo è stato condotto questa mattina presso il Tribunale di Perugia ove sarà celebrata l’udienza di convalida dell’arresto.

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

»Iscriviti alla nostra newsletter!«