Terremoto: gli ultimi aggiornamenti dalla Protezione Civile tifernate

15 aprile 2010

Nel corso della notte una lieve scossa di terremoto ha interessato il territorio dei comuni di Città di Castello, Montone, Pietralunga, Gubbio e Apecchio. Alle ore 3,47 le strumentazioni della nostra stazione sismica hanno rilevato il movimento tellurico, durato 6 secondi, che ha avuto una magnitudo di 3,7 gradi della scala Richter.
Chiaramente avvertita dalla popolazione, la scossa non ha causato danni. L’epicentro è stato localizzato a Castelguelfo, località situata a 4 Km a nord di Pietralunga.
Come confermato dall’Osservatorio Sismico Andrea Bina di Perugia, si è “mossa” la faglia sotterranea (a 9,5 km di profondità) che da Gubbio si dirige verso Pietralunga e Città di Castello.
L’evento sismico deve essere considerato “positivo” in quanto “scarica”, senza causare danni, l’energia accumulata tra le due “zolle geologiche” che si scontrano tra loro lungo la fenditura che esiste negli strati profondi del nostro territorio; già alle ore 17,11 di ieri si era verificata piccola scossa localizzata sempre nella zona (2,0 gradi scala Rickter). Sono possibili altre brevi repliche di bassa intensità, perciò difficilmente avvertibili dalla popolazione.
La situazione continua ad essere monitorata; i cittadini che volessero ottenere ulteriori informazioni possono collegarsi al sito internet http://portale.ingv.it/ dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ed al sito del Gruppo Comunale di Protezione Civile di www.protezionecivile-cdc.it.

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on StumbleUponEmail this to someonePrint this page

»Iscriviti alla nostra newsletter!«