“In cammino con santa Veronica Giuliani”, primo pellegrinaggio a piedi da Mercatello sul Metauro a Citta’ di Castello – venerdi 22 febbraio alle ore 11 presentazione alla stampa

In cammino con santa Veronica Giuliani”, è un pellegrinaggio a piedi, il primo di questo genere, che ripercorre il viaggio che la giovane Orsola Giuliani (suor Veronica, tra l’altro Protettrice della Scherma) affrontò nel 1677 da Mercatello sul Metauro, suo paese natale, al Monastero delle Cappuccine di Città di Castello. 42 chilometri per meditare e vivere a contatto con la natura e con se stessi. Tre giorni di sentieri, con la guida ambientale escursionistica dedicata, per recuperare il concetto dell’andare lento, per vivere pienamente il tempo camminando e meditando tra i meravigliosi boschi di carpini e querce e gli incontaminati monti umbro-marchigiani. Un territorio poco conosciuto e tutto da scoprire dove fiere rovine di antiche Chiese raccontano il loro passato. La guida, narrando storie di altri tempi, promuoverà la conoscenza dei luoghi di fede, della cultura e delle tradizioni popolari stimolando interesse e curiosità. Tre tappe da percorrere con zaino in spalla e scarponi ai piedi su sentieri panoramici e valichi suggestivi. Piccoli agriturismi, locande caratteristiche e ristorantini, aperti quasi esclusivamente per i gruppi di pellegrini, saranno luoghi di calda accoglienza e condivisione dove gustare ogni giorno ottimi prodotti tipici. La presentazione del progetto spirituale, culturale e naturalistico, si svolgerà nel corso di una conferenza stampa  che si terrà a Città di Castello, Venerdi 22 febbraio 2019, alle ore 11:00, presso il Monastero delle Cappuccine di Santa Veronica Giuliani in via XI Settembre n. 23 alla presenza di S.E. Mons. Domenico Cancian, Vescovo di Città di Castello, dei Rappresentanti dei due Comuni interessati, del Presidente regionale del Coni, Domenico Ignozza e del Comitato Regionale della Federazione Italiana Scherma, Giovanni Marella. Le Suore Cappuccine durante la Conferenza Stampa porteranno il loro saluto e una breve testimonianza.