Archivi categoria: Senza categoria

Al via i caffè filosofici promossi dal Campus “Da Vinci”

Presso la Fabbrica Moderna di Umbertide si è tenuto il primo dei tre incontri del 2019 del “Caffè filosofico” promossi dal dipartimento di Filosofia e Storia del Campus “Leonardo da Vinci”. I caffè filosofici, pratica che ha le sue origini nel 1700, riscoperta e riattualizzata nel 1992 dal filosofo francese Marc Sautet, hanno l’obiettivo di fornire spunti per discussioni che provocano il pensare attraverso uno stimolante confronto tra le diverse posizioni dei dialoganti. Un relatore introduce in modo informale l’argomento prescelto, dando inizio al libero dibattito tra i partecipanti. L’iniziativa intende portare la filosofia nella città, superando il tecnicismo degli addetti ai lavori, qualificandosi come occasione per pensare insieme ai grandi temi della vita.

Ormai da diversi anni gli insegnanti del dipartimento di Filosofia del Campus “Da Vinci” hanno proposto la pratica dei caffè filosofici per stimolare l’interesse degli studenti per la filosofia e soprattutto per il pensare e ragionare insieme su fondamentali tematiche, sviluppando il confronto ed il pensiero critico. Il primo incontro di questo anno dal titolo “Autonomia o dipendenza? Due visioni dell’uomo”, è stato tenuto da Antonio Allegra dell’Università per Stranieri di Perugia, socio della Società filosofica italiana di Perugia che ha dato il suo patrocinio e con la quale l’Istituto collabora anche per altre iniziative regionali e nazionali. Allegra ha sviluppato il tema partendo dal concetto di autonomia e razionalità che rifacendosi ad autori come Platone, Aristotele, Cartesio e soprattutto Kant, sembra essere diventato il leitmotiv della filosofia contemporanea. Ma l’autonomia assoluta è realmente possibile? Non abbiamo forse bisogno di relazioni per essere uomini ed anche per diventare autonomi? Quanto l’uomo è veramente autonomo e quanto invece dipendente dagli altri nella sua vita? L’autonomia assoluta se ci fosse non si tradurrebbe in solitudine e non sarebbe questa la fine dell’uomo e della sua specificità di essere razionale e sociale per dirla con Aristotele? Queste alcune delle problematizzazioni emerse dal discorso ed alle quale i circa 40 studenti presenti hanno cercato di rispondere attraverso il confronto, il dibattito, l’ascolto delle altrui posizioni. Gli studenti hanno partecipato attivamente dimostrando interesse, curiosità stimolando una discussione mai banale e ricca di interessanti spunti di riflessione. La situazione informale, la possibilità discutere in modo profondo ma non in ambiente didattico, il confronto tra vari modi di pensare, la riflessione critica sono sicuramente gli ingredienti del successo di questo tipo di attività pensata per gli studenti e per l’arricchimento delle loro competenze. Gli altri due incontri del caffè filosofico si terranno con Marco Marcucci e Francesco Menichetti, docenti di Diritto e Religione del Campus, nei mesi di aprile e maggio.
L’iniziativa, nata dall’interesse dimostrato da molti studenti per la filosofia, si colloca nel contesto delle molteplici iniziative che i docenti del Dipartimento stesso stanno costantemente promuovendo. E’ proseguita infatti anche quest’anno con successo sia la partecipazione alle Olimpiadi della filosofia a livello nazionale, sia agli incontri su tematiche filosofiche presso la Facoltà di Filosofia di Perugia. Si sta svolgendo inoltre, per l’ampliamento ed il potenziamento del curriculo dello studente e l’acquisizione delle competenze di cittadinanza e Costituzione, il corso di Bioetica che rivolto agli studenti del triennio permette di conoscere e riflettere sulle implicazioni filosofiche delle applicazioni biotecnologiche sull’uomo e sull’ambiente
La complessità attuale richiede infatti anche alla scuola nuove forme di approccio decisamente più dinamiche e stimolanti che raggiungano però gli stessi obiettivi: lo sviluppo ed il potenziamento della capacità critica necessaria per la loro futura cittadinanza attiva. E la filosofia, disciplina caratteristica della licealità, contribuisce in modo peculiare a questo obiettivo permettendo oltre ad una ampia visione della realtà, la contestualizzazione in un orizzonte di senso dei temi profondi dell’uomo e del suo pensiero.

A pieve classica la pieve jazz big band e il premio pieve il valore delle donne 2019

Sembra ieri l'inizio di PIEVE CLASSICA 2019 ed invece sono già passati due mesi!

Ci troviamo già al nono appuntamento musicale , previsto Venerdì prossimo Otto marzo alle ore 21,15 al Teatro Papini.

Un concerto speciale che segna l'inizio della seconda parte della stagione ed è storicamente abbinato, in questo Otto di Marzo, alla consegna del PREMIO PIEVE IL VALORE DELLE DONNE 2019 "GRAZIA CAPPELLETTI", giunto alla sua decima edizione e voluto dall'Amministrazione Comunale per premiare le figure femminili di Pieve che si sono evidenziate nella loro vita e nella loro attività.

Un appuntamento quindi fra i più importanti del programma 2019 , sicuramente il più sentito, sia per il Premio dedicato alle figure femminili, sia perché ad esibirsi sarà la volta della PIEVE JAZZ BIG BAND, sodalizio musicale schiettamente pievano, nato da una costola della Filarmonica Brazzini di Pieve del Presidente Piero Seri e poi allargatosi a figure musicali di spicco del territorio valtiberino toscano ed umbro, come ad esempio è il tifernate Maestro Fulvio Falleri, che da alcuni anni dirige la band con grandi risultati.

La Pieve Jazz Big Band nasce nel 2005 come diretta emanazione della Filarmonica Brazzini e debutta al pubblico proprio al Teatro Papini di Pieve il 6 Gennaio 2007, allora diretta dal Maestro Luca Marianini. Da quel momento è stato tutto un susseguirsi di concerti ed esibizioni, sempre con il massimo successo di pubblico e di critica, diventando un punto fisso nel panorama jazzistico del centro Italia.

Negli anni il sodalizio musicale cresce in qualità e si esibisce al fianco di nomi prestigiosi quali Matteo Addabbo, Fabrizio Bosso, Nico Gori, Simone Zanchini e molti altri ancora.

L'avvento del Maestro Fulvio Falleri, straordinario saxofonista, ha fornito una ulteriore iniezione di qualità che potremo ammirare anche a Pieve Classica.

Il prestigioso PREMIO PIEVE IL VALORE DELLE DONNE, abbinato alla serata dell'Otto Marzo e dedicato alla scomparsa GRAZIA CAPPELLETTI" figura femminile pievana di spicco, vedrà premiate dall'Amministrazione Comunale le donne che lavorano nelle due aree di servizio di Pieve della E45. Un gruppo di donne coraggiose che, sia pure colpite duramente dalla chiusura della superstrada, non si sono perse d'animo e sin dal primo giorno hanno lottato e stanno lottando senza sosta per la difesa del loro posto di lavoro.

La campionessa di tiro al volo Jessica Tosti ha incontrato gli alunni della “Di Vittorio”

È stato un incontro emozionante quello tra gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola Primaria “Giuseppe Di Vittorio” di Umbertide e Jessica Tosti, campionessa italiana di tiro al volo, in occasione del primo appuntamento legato al progetto “Campioni in cattedra” promosso dal Coni Umbria e accolto con entusiasmo dal II Circolo. La giovane atleta pluripremiata ha raccontato la sua esperienza sportiva fatta di perseveranza, preparazione e concentrazione, senza tralasciare i sacrifici e le difficoltà, perché raggiungere livelli così alti non è facile, ma quando l’amore e la passione per uno sport sono il motore propulsore tutto è possibile. “Quando si intraprende un percorso sportivo - ha detto Tosti ai bambini presenti- si devono porre degli obiettivi e ciò presuppone anche delle rinunce. Ho ripetuto un migliaio di volte lo stesso colpo per rompere il piattello alla perfezione, magari non sono andata alle feste a differenza dei miei coetanei, perché per me gli allenamenti e le gare erano più importanti”.
Tosti non ha tralasciato nei suoi racconti le emozioni e le curiosità sulla sua vita, trasmettendo ai bambini la passione per questo sport e l’importanza di dedicarsi ad un’attività fisica: “Chi frequenta un ambiente sportivo conduce una vita sana che aiuta a maturare sotto tutti i punti di vista e nello stesso tempo si diverte. Inoltre la competizione gioca un ruolo importante nella crescita, sia quando si vince che quando si perde, anzi, le sconfitte insegnano molto di più”.
Moltissimi sono stati gli interventi degli alunni che hanno dimostrato un grande interesse e hanno posto le loro domande alla campionessa, disponibilissima a rispondere e a ricambiare l’affetto dimostrato con cartoline autografate.
All’evento, che si è tenuto nell’aula magna della Di Vittorio, erano presenti il delegato Coni di Perugia Roberto Sparnaccini, la vicepreside della scuola, Antonella Fortuna e l'assessore all'Istruzione del Comune di Umbertide, Alessandro Villarini.
“La collaborazione tra istituzioni e scuola per promuovere lo sport è fondamentale – ha affermato l'assessore Villarini - Ringrazio il Coni Umbria per aver portato avanti anche quest’anno un importante progetto come 'Campioni in cattedra' e il Secondo Circolo per averlo abbracciato in pieno. Testimonianze dirette come quella di Jessica Tosti fanno apprendere in maniera perfetta alle nuove generazioni i principi e i valori veicolati dalle discipline sportive”.
Questi i prossimi appuntamenti con “Campioni in cattedra”: il 28 febbraio alla scuola Primaria “Anna Frank” di Verna, il 14 marzo alla Primaria di Niccone e il 20 marzo alla Primaria di Lisciano Niccone.

Alla primaria di Niccone in arrivo Geronimo Stilton per premiare i vincitori del concorso ‘Scrittori di classe’

Si terrà il prossimo lunedì 11 Febbraio dalle ore 14.00 la cerimonia di premiazione del concorso “Scrittori di classe” promosso da Conad nell’ambito del progetto “Insieme per la Scuola” che, quest’anno, ha visto i bambini della classe terza della scuola Primaria di Niccone ottenere il primo posto.
La competizione a suon di scrittura creativa ha coinvolto ben 25.172 classi in tutta Italia ma solo otto sono arrivate prime, ognuna sul gradino più alto del podio per ciascun incipit, tra queste proprio la Primaria di Niccone che ha concorso per il racconto “Un pipistrello per amico”, ottenendo la vittoria.
“Salviamo il pianeta”, tematica particolarmente sentita di questa quinta edizione, ha avuto come testimonial d’eccezione Geronimo Stilton il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo e proprio il simpatico personaggio creato da Elisabetta Dami sarà l’ospite d’onore dell’evento.
Alla cerimonia, che si svolgerà nella sede della scuola di Niccone, saranno presenti rappresentanti di Conad, WWF e personalità locali.

Turismo, Sansepolcro sarà tappa della Transitalia Marathon 2019

Ci sarà anche Sansepolcro tra i comuni interessati dal percorso della Transitalia Marathon, suggestiva avventura su due ruote su asfalto secondario e strade dimenticate che solca l’Italia più segreta. Oggi, si aprono ufficialmente le iscrizioni all’edizione 2019 della moto turistica in programma dal 24 al 29 settembre che quest’anno prenderà il via da Rimini per poi raggiungere la Città di Piero ed altri comuni del centro Italia come Nocera Umbra e Bolsena fino alla tappa conclusiva di Castiglion Fiorentino.

La manifestazione, non agonistica e di caratura internazionale, ha un carattere puramente storico– culturale per dare modo alle centinaia di centauri che ogni anno prendono parte alla corsa di conoscere i luoghi, la storia, la cultura, le tradizioni e l’arte del popolo italiano. Il percorso è diviso in 4 tappe per un totale di oltre 1000 Km. L’evento ha ottenuto il riconosciuto dalla FMI fin dalla sua prima edizione svoltasi nel 2015.

Le bellezze storiche e paesaggistiche di Sansepolcro saranno dunque teatro di questa kermesse dall’enorme valore turistico e che permetterà a tanti connazionali e cittadini stranieri di scoprire gli angoli più suggestivi della Valtiberina.

“Un’occasione di visibilità di assoluta importanza per la nostra terra – dichiara il vicesindaco ed assessore al Turismo Luca Galli – L'inserimento di Sansepolcro tra le tappe del percorso è stato reso possibile grazie al coinvolgimento nella manifestazione di alcuni nostri concittadini. Saremo felici di accogliere nella nostra città i motociclisti, i loro accompagnatori e tutto lo staff della Transitalia Marathon, una manifestazione in crescita che porterà con sé un indotto importante. Le nostre splendide terre si prestano benissimo a questo genere di iniziative e siamo convinti che una volta visitato il nostro Borgo, molti dei partecipanti torneranno a farci visita”.ichiara il vicesindaco ed assessore al Turismo Luca Galli – L'inserimento di Sansepolcro tra le tappe del percorso è stato reso possibile grazie al coinvolgimento nella manifestazione di alcuni nostri concittadini. Saremo felici di accogliere nella nostra città i motociclisti, i loro accompagnatori e tutto lo staff della Transitalia Marathon, una manifestazione in crescita che porterà con sé un indotto importante. Le nostre splendide terre si prestano benissimo a questo genere di iniziative e siamo convinti che una volta visitato il nostro Borgo, molti dei partecipanti torneranno a farci visita”.

Monterchi, aperto conto corrente per donazioni famiglia Baldi

Il Comune di Monterchi, in accordo con le Associazioni locali, ha deciso di aprire un conto corrente presso la Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo dove i cittadini possono effettuare liberamente dei versamenti per sostenere la famiglia Baldi colpita dalla tragedia della morte di Giuseppe Baldi e Gina Scarselli nel rogo di sabato 22 dicembre. Non c’è una quota base e quindi sia il privato cittadino che le associazioni sono libere di versare qualsiasi cifra. Nella causale del versamento si può inserire la dicitura “aiuti per la famiglia Baldi”.

Questo l’iban del conto corrente:

IT52 V083 4571 5200 0000 0022 134

DpC “Tutto il populismo della Lega esibito nel distorcere i dati turistici”

"Ogni gruppo politico ha il suo ruolo: chi amministra e chi fa opposizione, questo fa parte della dialettica politica, ma la posizione della Lega sui numeri del turismo mette in luce il suo tipico atteggiamento di propaganda populista e discorsiva della realtà. E’ innegabile che il 2017 sia stato un anno positivo per il turismo nella nostra città, ingressi al museo civico, ingressi al museo di Aboca e numero di pernottamenti a consuntivo mostrano un trend crescente tra il 20% e il 40%. Dovrebbe essere un risultato che rende felice tutta la città, ma senza addurre reali e concrete motivazioni la Lega ha sempre cercato di negarlo, in un clima di perenne campagna elettorale. Recentemente ha colto l’occasione di dati provvisori riguardanti il 2018 per cercare di smentire i dati precedenti. In questo caso le rilevazioni parziali non sono paragonabili con i dati a consuntivo precedenti, i dati si riferiscono ai dati comunicati dalle strutture, le strutture piccole, che rappresentano in generale nelle nostre vallate una fetta sempre più consistente sono spesso in ritardo nella comunicazione e per questo un reale raffronto lo potremo fare solo con i dati che usciranno la prossima primavera. Con ogni probabilità attualmente le insolvenze annue saranno ancora più alte del solito anche a causa del nuovo sistema di raccolta dati che ha attivato il comune capoluogo di Arezzo . Ci sarebbe piuttosto da chiederci perché la regione faccia uscire dati privi di una reale confrontabilità. Ma che sia un mero show politico è evidente che i dati sono aggregati di vallata ma la lega punta il dito imputando il calo solo a Sansepolcro visto che gli altri comuni sono per la stragrande maggioranza a giuda amministrativa di centro destra. Aspettiamo con fiducia i dati a consuntivo della prossima primavera e siamo convinti che anche il 2018 sarà un anno positivo capace di confermare i numeri positivi del 2017"

MADE IN CHRISTMAS continua a Spello, Umbertide, Montefalco, Amelia e Bevagna . Il regalo di Natale del circuito Terre e Musei dell’Umbria 28 e 29 dicembre 2018, 6 gennaio 2019

La quinta edizione di “Made in Christmas” continua il suo viaggio nei circuito Terre & Musei dell’Umbria. La rassegna, con appuntamenti per tutte le età, è il “regalo” di Natale dei musei con itinerari d’arte tematici e laboratori per bambini. Gli ultimi appuntamenti in programma sono a Spello, Umbertide, Montefalco, Amelia e Bevagna.

 

Venerdì 28 dicembre alle ore 15.30 al Museo di Santa Croce di Umbertide il laboratorio creativo gratuito per bambini "Le sorprese di Babbo Natale". Racconti e leggende con Babbo Natale e il suo sacco magico divertiranno i più piccoli.

 

Sabato 29 dicembre si potrà partecipare a tre speciali itinerari d’arte. Alle ore 15.30 il Museo di Montefalco si trasformerà in un luogo inedito per “Caccia al ladro con Miss Marple!”. Un originale mistery game interattivo coinvolgerà adulti e bambini dai 6 ai 12 anni in una intrigante caccia all’indizio. Un abile ladro sta minacciando le preziose collezioni del Museo, solo l’abile detective Miss Marple può scovare il colpevole. La partenza è dal Chiostro di Sant'Agostino, il costo è 7 euro per adulti e 5 euro per bambini. I posti sono limitati, per prenotare: 0742.379598, [email protected]

Doppio appuntamento ad Amelia: alle ore 15.30 e 18.30 la visita tematica “Via Amerina via di stelle” aprirà le porte alla Sala dello Zodiaco di Palazzo Petrignani e al Planetario del Convento S.S. Annunziata.

Sempre sabato 29 dicembre alle ore 17 il trekking d’arte “Visti da vicino” presenta tre eccellenze di Spello: la Chiesa di Sant’Andrea, la Pinacoteca Civica e Diocesana e la straordinaria Villa dei Mosaici. Fra performance di teatro e musica, si brinderà insieme alla fine dell’anno. In collaborazione con l’Accademia degli InQuieti.

 

L’ultimo appuntamento di Made in Christmas sarà a Bevagna. Domenica 6 gennaio alle ore 16.30 il Museo Civico propone il laboratorio per bambini “La Befana è a pezzi!”, tra immaginazione e creatività. Il costo di partecipazione è di 5 euro.

 

“Made in Christmas” è un concentrato di esperienze e divertimento, per scoprire i capolavori d’arte di questi splendidi borghi e città dell’Umbria.

Agli eventi, progettati da Sistema Museo, collaborano soggetti locali e regionali attivi nel settore culturale ed artistico.

La prenotazione agli appuntamenti è consigliata.

 

Per informazioni: Call Center Sistema Museo 199 151 123 (lunedì-venerdì 9-17, sabato 9-13); [email protected] - www.umbriaterremusei.it

 

XXIX dicembre organistico tifernate, per il quarto appuntamento esibizione dell’Ensemble “La Real Parte”

Domenica 23 Dicembre, alle ore 17,00, presso il Santuario della Madonna delle Grazie in Città di Castello si svolgerà il quarto ed ultimo appuntamento della XXIX edizione del Dicembre Organistico Tifernate promosso dall’Ufficio Cultura e Comunicazioni sociali della Diocesi di Città di Castello e dalla Schola Cantorum "Anton Maria Abbatini".

 

La manifestazione è stata seguita da un attento pubblico che ha potuto apprezzare, non solo le qualità dei vari musicisti che si sono esibiti nei vari concerti, ma anche le notevoli potenzialità sonore e timbriche dei diversi strumenti presenti in alcune chiese del centro storico della città ed in particolare l’organo “F.lli Martinelli” (1842) della Cattedrale dei Santi Florido e Amanzio, l’organo “F.Polinori” (1763) della Chiesa Monumentale di San Francesco e l’organo “Giustozzi-Pinchi” (1951-1981) del Santuario della Madonna delle Grazie.

 

L’ultimo appuntamento, dal titolo "Lobet den Herrn alle Heiden", vedrà l’esibirsi dell’Ensemble La Real Parte”, formato da Maria Grazia Pittavini (soprano), Alessandra Ongarello (Alto), Francesco Isidoro Gioia (Tenore),Francesco Palmieri (Basso),Francesco Piazza (Timpani) e Piergiovanni Domenighini (assistente Organista presso la Cattedrale di Perugia), in una singolare cornice, quella del Santuario della Madonna delle Grazie, che per la prima volta dall’inizio della manifestazione è stato inserito nel percorso sonoro 2018 come luogo di ascolto e valorizzazione sia del Santuario che dell’Organo in esso presente.

 

In programma l’esecuzione del Mottetto “Lobet den Herrn alle Heiden” di J.S. Bach, il Chandos Anthem n.7 “My Song Shall Be Alway” di G. F. Händel e la Cantata in due atti “Die Donnerode” di G. P. Telemann nella trascrizione organistica realizzata dal M° Domenighini.

 

Ingresso è libero

 

Medicina dello sport, presentazione dell’ambulatorio alla cittadinanza. Iniziativa organizzata per lunedì prossimo nella sala del consiglio comunale di Sansepolcro

In occasione dell’apertura dell’ambulatorio della Medicina sportiva all’ospedale di Sansepolcro, la Zona Distretto e il Comune organizzano un incontro aperto alle società sportive e alla cittadinanza per dare tutte le informazioni necessarie.

 

L’incontro è in programma lunedì 17 dicembre alle 16 nella sala del Consiglio Comunale di Sansepolcro.