Toscana - Comunicazioni Amministrative - 12 febbraio 2019

E45, continua l’impegno della Regione per sbloccare la viabilità nell’area

Continua l'impegno della Regione sulla E45. Mentre si attende - ad ore - la riapertura al traffico leggero del viadotto Puleto, vanno avanti le azioni portate avanti dalle istituzioni per ripristinare la viabilità dell'area. Dopo l'incontro avuto sabato scorso dal presidente della Toscana Enrico Rossi con i rappresentanti del territorio, il direttore generale e il direttore della protezione civile della Regione Toscana, hanno incontrato i sindaci, le categorie e le organizzazioni sindacali, per studiare modalità di calcolo utili a valutare i danni subiti dal mondo economico ed in particolare dalle aziende che si trovano lungo il tratto chiuso della E45.

Gli uffici regionali approfondiranno le proposte avanzate e valuteranno quali eventuali soluzioni sottoporre all'approvazione della Giunta regionale nei prossimi giorni. Inoltre l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli è stato informato che il Mit ha autorizzato oggi Anas a firmare la convenzione con il Comune di Pieve Santo Stefano per gli interventi di riapertura della 3bis.

"La Regione - commenta Ceccarelli - continua a seguire da vicino, oltre che ad adoperarsi in modo concreto per sbloccare la situazione della viabilità sulla E45. Anche se non abbiamo competenze dirette su quella strada ci stiamo impegnando con l'intento di non lasciare sole le comunità colpite dalla chiusura di questa arteria di comunicazione, nell'interesse dei cittadini e del tessuto economico toscano".

»Iscriviti alla nostra newsletter!«