Interculturalità e religioni alla scuola San Filippo: un altro importante progetto europeo ha interessato il nostro territorio, promosso dal Centro Studi Villa Montesca

Un altro importante progetto europeo ha interessato il nostro territorio, promosso dal Centro Studi Villa Montesca, che ha coinvolto 25 insegnanti, di religione e materie umanistiche, provenienti da Turchia, Bulgaria, Spagna e Grecia, oltre che dall’Italia, con lo scopo di promuovere una didattica innovativa della religione, la reciproca conoscenza e lo scambio di esperienze educative tra professionisti che operano in contesti istituzionali differenti. Mercoledì 20 giugno nei locali della scuola di San Filippo si è svolta la conferenza finale del progetto Life, Learning Interculturality From rEligion.

L’incontro conclusivo del progetto è stato aperto dal coro dei bimbi della Scuola dell’Infanzia Cavour. Oltre a docenti e partner istituzionali coinvolti che hanno riferito su attività formative ed esperienze didattiche, all’incontro erano presenti anche i rappresentanti delle comunità religiose locali: don Romano Piccinelli (preside Istituto Teologico di Assisi), il sig.Haousi (Imam della comunità islamica di Città di Castello), il sig. Abdelcrim (comunità dei musulmani di Città di Castello), don Pietro (sacerdote della Chiesa Ortodossa locale). Una proficua occasione di ascolto e collaborazione per crescere ed educare i nostri figli a vivere in una società inclusiva che si fonda su diverse appartenenze culturali.