Marco Locchi (Umbertide Partecipa) “allibito dal comunicato di Pierucci, Tosti e Caracchini”

"Sinceramente sono rimasto allibito del comunicato che l’ Ass. Piergiacomo Tosti, l’ Ass. Sara Pierucci e il Capogruppo Francesco Caracchini hanno mandato alla stampa. Un’ uscita fatta, per altro, nel mezzo di una discussione che la nostra associazione sta attraversando al proprio interno consapevole del forte risultato conseguito a Giugno 2018, della successiva scelta in merito al governo cittadino, ma anche conscia della propria caratteristica di lista civica e quindi di un soggetto che basa tutta la propria esistenza su un posizionamento autonomo, fondato su serietà, rispetto degli impegni presi e idee chiare per il futuro. Una discussione che stiamo affrontando da qualche tempo anche attraverso gli organismi dirigenti della Associazione: direttivo e assemblee alle quali partecipano di norma molti nostri sostenitori. Negli ultimi incontri sono stati approvati anche una serie di punti ritenuti fondamentali per l’attività della associazione; il tutto in un contesto di acceso dibattito interno come è naturale che ci sia in una qualsiasi formazione cresciuta in pochissimo tempo quale la nostra e come tale costituita da persone portatrici di diverse sensibilità. Quindi questa uscita è incomprensibile: non si capisce da che cosa nasce, quali sono i reali obiettivi, le motivazioni che hanno portato a tale scelta. C’è una discussione, un direttivo ed una assemblea che hanno approvato un percorso che ora stiamo iniziando ed esce in maniera “sincronizzata” questo comunicato….. Di sicuro è una azione che arreca soltanto danni ad UP nel contesto politico cittadino , creando al tempo stesso disorientamento nei confronti dei nostri sostenitori. Pertanto, in vista anche della conferenza stampa già fissata per sabato 9, si terrà la riunione degli organismi dirigenti per analizzare approfonditamente quanto accaduto a fronte di un fatto del tutto incomprensibile.