Città di Castello - Politica - 14 settembre 2018

SO.GE.PU. S.p.A: Castello Cambia e Tiferno Insieme chiedono chiarimenti “precisi e circostanziati” sulla gestione amministrativa della società

"La convocazione della conferenza stampa ha l'obiettivo di portare a conoscenza degli organi di informazione e dei cittadini il lavoro che stiamo svolgendo come consiglieri di Castello Cambia e di Tiferno Insieme, come sindacato ispettivo in merito alla gestione amministrativa della SO.GE.PU. S.p.A. Un impegno intrapreso fin dall'inizio della legislatura concordando sulla necessità di una verifica amministrativa, che ha generato un susseguirsi di impegni portati avanti con continuità e determinazione.
Una di queste verifiche riguarda i costi per la realizzazione dell'impianto di trattamento, recupero e smaltimento di Belladanza inaugurato il 25 Luglio scorso. La prima iniziativa è partita con una richiesta alla Direzione di SO.GE.PU. riguardante i costi dettagliati dell'investimento effettuato negli anni a partire dalla ideazione-progettazione, suddivisa per capi d'opera integrati, spese di progettazione tecnica e relative capitalizzazioni rimanenti a carico della Società alla data del 30 Luglio 2018. La risposta ci è stata data dal Direttore Dott. Ing. Spazzoli, che riporta i costi dall'esercizio dal 2011 al 2018 contabilizzati ad Agosto, per un importo di 13.941.059,00. La risposta è stata giudicata da noi non soddisfacente perchè non dettagliata come dalla richiesta avanzata. Di conseguenza in data 6 Settembre abbiamo richiesto ulteriore documentazione relativa:
1 - ai progetti dei lavori già eseguiti, comprese le conformità urbanistiche e ambientali prodotte per la fine lavori e relative attivazioni;
2 - incarichi conferiti della progettazione e direzione tecnica e ogni altra attività di supporto professionale con i corrispettivi compensi attribuiti. Per questa richiesta siamo in attesa di una risposta.
Nel frattempo, in data 28 Agosto scorso, abbiamo avanzato una richiesta di documentazione relativa all'impianto di Belladanza all'A.U.R.I. (Autorità Umbra Rifiuti e Idrico) per la verifica dei dati all'esecuzione dei lavori al fine della celebrazione della gara di ambito in fase di affidamento. Alla richiesta ci è stata data risposta il 4 Settembre 2018 con una lettera di accompagno che esplicitava le motivazioni dei dati in loro possesso in relazione ai compiti della stazione appaltante al fine di fornire un quadro dello stato di fatto in ordine all'esecuzione dei lavori presso il Polo di Belladanza e di fornire le informazioni necessarie per formulare l'offerta dei concorrenti partecipanti alla gara di affidamento del servizio. La documentazione fornita all'A.U.R.I. dalla Direzione SO.GE.PU. comprendeva l'aggiornamento dei valori al 31 Dicembre 2017 con i residui ammortamenti. In questa documentazione che ci è stata fornita abbiamo rilevato i seguenti costi di progettazione per singoli capitoli di spesa che riportiamo come da documento. Le cifre sono in Euro riferite al 31.12.2017:
142.271.73; 1.560.00; 1.560.00; 1.560.00; 500.000.00; 500.313.00; 1.560.00; 500.000.00; 500.313.00; 1.560.00; 1.562.00; 1.001.560.58; 4.680.00; 1.003.573.15; 1.193.854.56; 1.378.26; 1.378.26; per un totale di Euro 5.358,683.89.
A noi sembrano dati significativi che hanno la necessità di essere chiariti e resi trasparenti innanzitutto verso i cittadini: se ci sono stati errori di computazione vengano chiariti nel più breve tempo possibile. Inoltre, visto che questi costi sono riferiti ai rimborsi che il vincitore della gara di affidamento del servizio dovrà rimborsare a SO.GE.PU. E che la stessa Società dovrà computare, per le spese sostenute per la realizzazione dell'impianto, e questi rimborsi conseguentemente ricadranno nei costi di gestione del servizio (al di là di chi aggiudica la gara) con ricadute negative sugli utenti contribuenti sulle bollette che dovranno pagare, vogliamo conoscere dettagliatamente a chi sono stati conferiti gli incarichi di progettazione e direzione tecnica e ogni altra attività di supporto professionale con i corrispettivi compensi attribuiti che giustificano i costi riportati nella documentazione".

 

»Iscriviti alla nostra newsletter!«