Città di Castello - Cultura, spettacolo ed eventi - 13 novembre 2017

Terremoto, la graphic novel “La Zona Rossa” sostiene la rinascita del borgo di Montefortino grazie alla collaborazione tra Altotevere senza frontiere e casa editrice “Il Castoro”

Giovedì 16 novembre alla libreria Paci di Città di Castello la presentazione del libro
curato da due grandi voci del fumetto italiano: Silvia Vecchini e Sualzo

Un progetto di solidarietà per sostenere la rinascita di un borgo delle Marche duramente colpito dal terremoto attraverso un percorso di crescita e di creatività per bambini e ragazzi. Dalla collaborazione dell’associazione “Altotevere senza frontiere Onlus” con la casa editrice “Il Castoro” di Milano e gli autori Silvia Vecchini e Sualzo, nasce il “Progetto La Zona Rossa” a favore del paese di Montefortino.
Giovedì 16 novembre alle ore 18 alla libreria Paci “La Tifernate” di Città di Castello (piazza Matteotti) si svolgerà la presentazione ufficiale del libro LA ZONA ROSSA, una graphic novel nata per sostenere la rinascita del piccolo borgo marchigiano. Per ogni copia del libro venduta “Il Castoro”, casa editrice di livello nazionale specializzata in libri per bambini e ragazzi, donerà 1 euro per il “Progetto La Zona Rossa”, un laboratorio teatrale per bambini e ragazzi a Montefortino, piccolo comune montano colpito duramente dal sisma del Centro Italia, che avrà come esito quello di realizzare uno spettacolo ispirato al libro. Un laboratorio di recitazione per ricostruire a partire dalle emozioni, dai sogni e dalle speranze dei più piccoli. Un progetto creato e condiviso a partire dai bisogni della piccola comunità.
Silvia Vecchini e Sualzo, due grandi voci del fumetto italiano, racconteranno come è nato questo libro e parleranno insieme ai ragazzi dell'associazione Altotevere senza frontiere dell’importante progetto correlato: il terremoto vissuto dai ragazzi in una storia che emoziona, colpisce e ricorda.
Il libro e il progetto correlato sono stati già presentati in anteprima a “Lucca Comics” e sulle pagine dell’inserto “La Lettura” del Corriere della Sera. Si tratta di un nuovo impegno a favore della popolazione terremotata del Centro Italia da parte di Altotevere senza frontiere: a partire dal sisma dell’agosto del 2016 l’associazione ha realizzato una serie di iniziative di solidarietà mirate a sostegno dei territori colpiti tra Umbria, Lazio e Marche, con la presenza costante di volontari sul posto.
Per informazioni: sito www.altoteveresenzafrontiere.it, pagine Facebook Altotevere senza frontiere e Progetto La Zona Rossa.

»Iscriviti alla nostra newsletter!«